domenica 30 luglio 2017

Una delizia dell'estate..... anzi due!

E' vero latito dal blog. Ho bisogno ogni tanto di staccare la spina ma non per questo rinuncio a provare e gustare nuovi sapori e nuove consistenze completamente cruelty free. Ed oggi non una ma ben tre ricette insieme.....


e per accompagnamento:




Diciamo che ho sfruttato le delizie dell'orto di questo periodo, fiori di zucchine e pomodori ed ecco il risultato.

Ingredienti:

Fiori di zucca
250 gr di tofu
Menta
Prezzemolo
Sale 
Pepe
Olio evo
Pangrattato aromatizzato all'aglio 

Per la salsa d'accompagnamento:

Pomodorini
1 spicchio d'aglio spremuto
Succo di limone
Sale
Pepe
Olio evo


Cominciamo con la preparazione del ripieno dei fiori di zucchina. Sbriciolate con il minipimer il tofu al quale aggiungerete la menta tritata finemente il prezzemolo solamente le foglioline, il sale e il pepe e un filino d'olio.




Se il composto è troppo molle aggiungete del pangrattato che avrete mischiato a dell'aglio tritato. Cominciate a riempire i fiori di zucca dopo averli puliti e privati della parte interna. C'è chi la usa ma non in questo caso. 



Richiudete delicatamente ogni singolo fiore in modo che l'interno non fuoriesca e metteteli in una teglia su carta da forno:



Quando avrete completato il lavoro con le zucchine  e sicuramente avanzerà del ripieno fatene delle polpette che passerete nel pangrattato aromatizzato prima di metterle nella teglia. 




A questo punto prima di metterle in forno caldo a 180 gradi cospargete la superficie delle zucchine con l'avanzo di pangrattato, una spruzzata di olio evo, una macinata di pepe e....dritte in forno per una mezz'oretta.

Nel frattempo che si cuocciono in forno le nostre prelibatezze, procediamo con la salsa di accompagnamento. Lavate e tagliate a metà i pomodori. Privateli del sugo e dei semini che però non buttate. Ci potrete fare altre cosine buone. Lasciateli capovolti dopo averli salati per una decina di minuti per renderli ancora più asciutti. Frullateli con il minipimer con l'aglio ridotto in poltiglia, un pochino di succo di limone e a filo fate andare l'olio in modo che monti proprio come la maionese. 

A fine cottura potete servire fiori, polpette e salsina di accompagnamento.... Un ottimo connubio che si può mangiare anche a temperatura ambiente.


Vi assicuro che quete polpettine hanno un loro perchè!!!
Posta un commento